Trading System di Trading Online Italia

Borsa notizie del 22/10/2015

Borsa - Borsa Notizie

Piazza Affari chiude in moderato ribasso

Piazza Affari ha chiuso in moderato ribasso mentre tra gli investitori cresce l'attesa per la riunione della Bce di domani, in particolare per le parole di Mario Draghi. Secondo gli analisti, per il momento, non verrà annunciato nessun potenziamento del quantitative easing ma l'Eutower potrebbe preparare il terreno in questa direzione. A livello societario le due notizie principali sono arrivate dal settore auto: il debutto sprint di Ferrari a Wall Street e il maxi richiamo di 6,5 milioni di veicoli da parte di Toyota. Questa mattina, dopo la corsa delle ultime sedute, la Borsa di Shanghai ha chiuso con un calo di circa il 3%. La Banca centrale cinese ha immesso 105,5 miliardi di yuan (pari a circa 14,6 miliardi di euro) nel sistema bancario nazionale tramite un’operazione di finanziamento a medio termine. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha chiuso con un ribasso dello 0,43% a 22.172 punti.

Borse europee positive in attesa del meeting della Bce

Chiusura di seduta sopra la parità per i listini europei alla vigilia del meeting della Bce. A Londra il FTSE100 non ha fatto registrare variazioni di rilievo fermandosi a 6.348,42 punti (+0,05%), il Cac40 è salito dello 0,46% a 4.695,1 punti e l’Ibex grazie a un +0,56% ha terminato a 10.157,5. Acquisti anche sul Dax, cresciuto dello 0,89 per cento a 10.238,1.

Wall Street: seduta negativa in Borsa

Giornata con il segno meno per la Borsa di Wall Street. La seduta ssi è chiusa con l'indice Dow Jones che ha registrato un -0,28% a 17.168,61 punti. Lo S&P500 ha registrato una perdita dello 0,58% chiudendo a 2.018,94 punti mentre per il Nasdaq Composite la giornata ha segnato un -0,84% a 4.840,12 punti.

Borsa di Tokyo chiude in calo

Seduta negativa per la Borsa di Tokyo, in scia alla debolezza di Wall Street e in attesa delle prossime mosse da parte della banche centrali. Oggi è in programma la riunione della Bce, mentre settimana prossima toccherà alla Bank of Japan (30 ottobre). L'indice Nikkei ha segnato a fine giornata un calo dello 0,64% a 18435,87 punti.

Market mover: l'agenda della giornata

Il market mover di oggi è rappresentato dall'annuncio di politica monetaria della Banca centrale europea, a cui seguirà come di consueto la conferenza stampa del presidente Mario Draghi. E sempre la Bce oggi diffonderà il suo rapporto mensile. Tra le indicazioni macro, si segnala la fiducia dei consumatori della zona euro, in uscita alle ore 16.00. Dagli Stati Uniti in arrivo nel corso del pomeriggio le nuove richieste settimanali ai sussidi di disoccupazione, oltre che le vendite di case esistenti e il leading index.

Petrolio: scorte statunitensi scendono più del previsto, Wti in rosso

Segno meno per il Wti dopo la pubblicazione dei dati sulle scorte statunitensi. Il Dipartimento dell’Energia ha annunciato che nella settimana al 16 ottobre le scorte gli stock della prima economia sono cresciuti di 8 milioni di barili, oltre il doppio rispetto ai 3,5 milioni stimati dagli analisti. Al momento il derivato sul benchmark statunitense segna un calo di oltre due punti percentuali a 45,45 dollari (-4% nelle ultime cinque sedute).

Eni: MOL rileva controllata ungherese

Il gruppo ungherese MOL ha annunciato di aver siglato un accordo con Eni per l’acquisizione della controllata Eni Hungaria. La società acquisita gestisce 183 stazioni di servizio in Ungheria.

Vendite in crescita per la svizzera Roche, nonostante il super-franco

Il colosso svizzero Roche Holding AG ha registrato nel terzo trimestre una netta crescita del fatturato salito a quota 11,94 miliardi di franchi dagli 11,78 miliardi del corrispondente periodo dell'anno passato. Il risultato ottenuto nonostante la forza del franco che impatta negativamente a livello internazionale rappresenta un dato migliore delle attese degli analisti che si attendevano vendite per circa 11,83 miliardi di franchi.

Fonte: Brown Editore

Rendimenti Segnali Operativi

TOI Trading System - Richiedi Prova Gratuita

Potrai operare coi nostri modelli di gestione su

Futures, Azioni Italia, ETF su Indici Europei ed Euro Dollaro.

Specificare: Nome e Cognome, Telefono e Servizio desiderato.

0422.382534 - 349.3270326 - info@trading-online-italia.it


Prova Segnali Trading

Sei un operatore istituzionale o un trader privato?

Inizia ad operare come i Traders di successo servendoti dei loro modelli di gestione!

1 - Scegli il mercato desiderato
2 - Richiedici l'Attivazione gratuita
3 - Utilizza i segnali in modalità demo e reale

Uffcio: 0422.382534
Mobile: 349.3270326
Mail: info@trading-online-italia.it

Login Abbonati

QUOTAZIONE INDICI

opzioni.